<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id= 333487717291332&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">
Contattaci allo 031 225 9346 Richiedi Preventivo Gratuito

Stop al problema dello smaltimento dei toner esausti in azienda

toner imprimis

Lo smaltimento dei toner esausti è obbligatorio per aziende e possessori di partita va, in quanto considerati dal Decreto Legislativo 152/06 rifiuti speciali e identificati con relativo codice CER. Nel caso in cui si parli di toner e cartucce considerati non pericolosi l’identificativo CER è 08.03.18, mentre, solo in alcuni casi, CER 08.03.17 se contenenti sostanze particolarmente nocive. Questo fattore porta con sé una serie di procedure da attuare, come sancito per l’appunto dal D.Lgs. 152/06 e 205/10, nonché la conservazione del documento attestante l’avvenuto smaltimento, ossia il Formulario di Identificazione del Rifiuto.

Va inoltre specificato che, ove ci si trovi di fronte ad un prodotto identificato con CER 08.03.17 sarà necessaria anche la registrazione al Sistri, in quanto considerato rifiuto pericoloso.

Queste poche righe però avranno già permesso di comprendere quanto per un’azienda o un professionista lo smaltimento dei toner risulti oneroso, in quanto la mole di documentazione stampata porterà con sé anche un conseguente consumo rapido di materiali consumabili, richiedendo inoltre anche una buona quantità di tempo spesa per la registrazione e l’esecuzione delle debite procedure.

È possibile risolvere il problema dello smaltimento toner per professionisti e aziende?

Ebbene, seppur possa apparire difficoltoso da attuare, lo smaltimento di toner per aziende e professionisti potrebbe diventare un problema di ben scarsa entità nel caso in cui gli stessi scelgano di optare per il noleggio di una stampante.

Esistono infatti società che, oltre ad offrire un semplice servizio di noleggio, includono nella rata mensile anche altri benefits, quali:

  • Fornitura di toner e cartucce
  • Interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria
  • Smaltimento toner e cartucce nel rispetto della normativa vigente
  • Fornitura di stampanti sostitutive in caso di guasti che richiedano l’invio ad un centro specializzato del modello in possesso del cliente
  • Possibilità di un ricambio periodico della stampante noleggiata con modelli all’avanguardia e di ultima generazione.

Oltre a questi aspetti è bene poi tener in considerazione il fatto che, optando per il noleggio, non si andrà a incrementare il valore dei beni aziendali che, conseguentemente, non saranno soggetti ad ammortamento e non rientreranno nel bilancio annuale.

Infine, optando per il noleggio, le rate mensili potranno essere dedotte ai fini IRAP e IRES, riducendo ulteriormente le spese a carico di aziende e professionisti.

Insomma, la scelta di appoggiarsi ad una società di che offre questo servizio, permetterà di avere un unico interlocutore per la gestione di tutto quanto concerne l’utilizzo della stampante, la fornitura e lo smaltimento di toner e cartucce, nonché la manutenzione ordinaria, straordinaria e preventiva.

Imprimis: noleggio stampanti e smaltimento toner esausti per conto di aziende e professionisti

Imprimis da anni è una società impegnata nel settore, che si occupa di fornire un servizio a 360 gradi per quanto concerne il noleggio di stampanti. Dalle manutenzioni ordinarie e straordinarie, alla fornitura di materiali di consumo, senza tralasciare gli aspetti riguardanti lo smaltimento di questi ultimi nel rispetto delle normative vigenti.

Aziende e professionisti, pagando una rata mensile deducibile fiscalmente, potranno avvalersi dell’impiego di stampanti di ultima generazione senza doverle acquistare, vedendosi recapitare in sede toner e cartucce quando esaurite, e queste ultime ritirate e smaltite secondo quanto sancito dai D.Lgs.152/06 e 205/10. Per quanto concerne lo smaltimento, sarà cura di Imprimis compilare e rilasciare all’azienda o al professionista, copia del formulario di avvenuto smaltimento, che attesterà l’esecuzione di ogni operazione nel rispetto della legge.