<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id= 333487717291332&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">
Contattaci allo 031 225 9346 Richiedi Preventivo Gratuito

Come creare un ufficio perfetto a casa

ufficio

Lo smart working non è mai stato tanto attuale come di questi tempi, fattore che porta sempre più persone a domandarsi come creare un ufficio perfetto a casa. Lavorare all'interno delle mura domestiche infatti necessita l’apporto di alcuni cambiamenti o, quanto meno, l’organizzazione di uno spazio da utilizzare come ufficio casalingo.

I freelance lo sanno bene, lavorare da casa prevede spesso una modifica delle proprie abitudini. Si potrà dire addio al traffico, ai mezzi pubblici, ma anche optare per un abbigliamento molto più pratico. Ma l’ufficio casalingo non è soltanto questo, prevede l’organizzazione di un’area ad hoc dove operare con comodità.

Avere una zona dedicata consentirà di operare in tranquillità e serenità, favorendo un maggior livello di concentrazione. Ma come si può organizzare un ufficio casalingo completo e senza nulla da invidiare a quelli delle grandi aziende? Scopriamolo insieme!

Scopri i modelli di stampanti

Elementi indispensabili nell'ufficio di un freelance

Per prima cosa è bene pensare a come ricreare un equilibrio che favorisca la concentrazione, pertanto un primo passo è quello di individuare l’area della casa che potrà ospitare l’ufficio. Se si ha la fortuna di avere una stanza libera indubbiamente si potrebbe optare per quella, in alternativa bisognerà ricavare spazio in altre zone dell’abitazione dove poter lavorare.

Una volta scelta l’area dell’ufficio bisognerà inserire quanto indispensabile in quest’area. Ecco quindi quali elementi non andranno trascurati.

  • La scrivania, senza ombra di dubbio la prima cosa da valutare per il proprio home office. Dovrà essere scelta in funzione dello spazio disponibile e delle dimensioni della stanza, sufficientemente grande per ospitare quanto indispensabile allo svolgimento delle proprie mansioni, nonché il computer da utilizzare ed eventuali monitor aggiuntivi. Inoltre, per fare ordine ed evitare fili volanti in giro per la stanza e potenzialmente pericolosi, è bene organizzarli con canaline e prese multiple
  • Una sedia comoda, provvisoriamente si potrà utilizzarne anche un’altra, ma indubbiamente un modello da ufficio ed ergonomico rappresenta la miglior soluzione. Non soltanto per quanto concerne la comodità, ma anche per evitare fastidiosi mal di schiena a fine giornata
  • Le fonti luminose, per quanto possibile meglio quelle naturali ma, ove non bastassero, non dovrebbero mancare punti luce e lampade orientabili per la scrivania
  • Una libreria o comunque cartellette e classificatori necessari a raccogliere eventuali documenti evitando di lasciare sempre disordine sulla scrivania
  • La stampante, probabilmente un modello multifunzione dotato anche di scanner e fotocopiatrice potrebbe essere l’ideale. Un unico dispositivo capace di eseguire tutte le funzioni che potrebbero essere necessarie a un freelance
  • Portapenne e accessori per completare la scrivania, magari aggiungendo un tocco di personalità al proprio spazio lavorativo, fattore che potrebbe favorire concentrazione e creatività.

Praticità e funzionalità dovranno essere prerogative indispensabili in un ufficio domestico, ma non per questo bisognerà rinunciare a un tocco personale inserendo magari qualche quadro, fotografia o pianta d’arredo.

Scopri i modelli di stampanti