<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id= 333487717291332&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">
Contattaci allo 031 225 9346 Richiedi Preventivo Gratuito

Come calcolare il costo copia di una stampante

calcolo-costo-copia

Costo copia stampanti: come si calcola? In questo articolo andremo a trattare il metodo con il quale calcolare la spesa per copia in caso di noleggio stampante.


Cos’è il costo copia? Come prima cosa diamo una definizione chiara del termine, in maniera tale da rendere comprensibile anche a chi non impegnato nel settore, di cosa parliamo. Il costo copia indica l’incidenza delle stampe in bianco e nero o a colori sulla spesa di gestione di una fotocopiatrice o una stampante. I parametri tenuti in considerazione per il calcolo del costo copia includono:

  • Costo del toner
  • Eventuale presenza di tamburo di stampa
  • Numero medio di stampe al mese stimate
  • Periodo di utilizzo (nel caso di noleggio corrisponde alla durata del contratto, in caso di acquisto con la vita utile del dispositivo).

Molti erroneamente considerano il costo copia come strettamente connesso alla spesa sostenuta per l’acquisto dei toner, quando in realtà rappresenta il rapporto tra costo e capacità in termini di numero di stampe dello stesso.

In sostanza chi prenderà in considerazione esclusivamente il costo dell’apparecchiatura rischierà di effettuare una valutazione sbagliata in quanto un modello apparentemente più conveniente potrebbe celare un costo copia eccessivo che vanificherebbe il risparmio iniziale.

Contattaci per un preventivo

Esempio pratico del calcolo del costo copia di una stampante

Per dare una spiegazione concreta partiamo da un esempio pratico.

Considerando una stampante il cui costo del toner nero è di € 120,00 e che la durata media del toner è equivalente a 25.000 stampe (con copertura media del 5% di testo scritto su un foglio A4) si avrà un costo copia di € 0,0048 (ottenuto dividendo il costo del toner con il numero di stampe).

Nel caso in cui la stampante disponga poi di toner a colori e tamburo di stampa sarà necessario prendere anche quelli in esame, suddividendo la spesa sostenuta per l’acquisto dei componenti per il numero di copie realizzabili con gli stessi. Ricordiamoci che tale valore viene espresso sulla confezione del toner stesso, pertanto saprete all’incirca il numero di stampe che lo stesso riuscirà a produrre prima di esaurirsi.

Per quanto riguarda il costo stampa dei toner a colori bisognerà aggiungere anche il costo stampa di quelle in bianco e nero. Pertanto nel concreto, nel caso in cui i toner a colori della stampante costassero € 150,00 cadauno e il numero di stampe fosse di 18.000, si otterrebbe un costo stampa equivalente a € 0,0298.

Ove presente il tamburo di stampa tale costo dovrà essere addizionato dal costo stampa relativo, pertanto se uno nuovo costasse 250,00 € e in grado di effettuare 250.000 stampe, il relativo valore da aggiungere sarebbe € 0,001.

Riassumendo quanto evidenziato in precedenza i calcoli da fare per ottenere il costo copia sono i seguenti:

  • Costo copia bianco e nero = costo di una cartuccia bianco e nero ÷ numero di stampe per toner
  • Costo copia a colori = costo di una cartuccia a colori ÷ numero di stampe per toner X 3 + costo copia bianco e nero
  • Costo copia tamburo = costo tamburo di stampa ÷ numero di stampe per tamburo.

Il costo copia verrà poi sommato alla spesa di noleggio della stampante in funzione al numero di stampe mensili eseguite.

Vuoi saperne di più sul costo copia di una stampante e richiedere informazioni in merito ai modelli messi a disposizione per il noleggio? Contattaci subito per un preventivo gratuito e senza impegno!

Contattaci per un preventivo